ingredienti:

-1kg di farina 0
-30/35 gr di sale
-350/400 gr di olio extravergine di oliva
-350ml circa di vino bianco caldo

procedimento:

unire alla ferina il sale fino e l’olio extravergine di oliva iniziando ad amalgamare bene il tutto. Poco alla volta aggiungere il vino bianco fino ad ottenere un impasto morbido(la quantità di vino è indicativa perché dipende sempre dalla condizioni atmosferiche del momento;quindi aria umida si aggiungerà meno liquido,aria secca si dovrà aggiungere più vino). Ora impastare bene fino a rendere il composto liscio(meglio aiutarsi con una planetaria). A questo punto formare tanti filoncini di impasto,sigillando  le estremità.
Portare a bollore l’acqua in una pentola capiente e tuffarvi i taralli,non appena arrivano a galla scolarli ed adagiarli nella apposita teglia. Ora infornare a 200° per una mezz’ora,fino a doratura.
Nota:vi racconto un po’ di questi taralli e del posto in cui sono stati realizzati…
Ci troviamo alle porte di Castellana Grotte, in un agriturismo bio. Un posto dove il tempo sembra essersi fermato,dove alla qualità del cibo si aggiunge la “qualità delle persone”,dove troverete un ambiente confortevole e familiare,ottimo cibo biologico e prodotti coltivati nelle terre dell’agriturismo. Un posto oserei dire quasi magico dove sarete accolti,primo fra tutti,da Solo,il cane(vedi foto),Domenico(il proprietario),Angela(la cuoca wonder woman),Florian(contadino tutto fare) e…da me(aiuto cuoca). Un posto in cui tutto ciò che viene prodotto dalla terra è trasformato in piatti deliziosi,conserve,marmellate,confetture,passate… Vi allego alcune foto per incuriosirvi,ma se volete potete visitare il sito su www.serragambetta.com>cms2

 

3 commenti

Lascia una risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome