Cuscinetti di Gesù bambino
Natale RICETTE EVENTI SPECIALI Dolci Ricette Puglia

Cuscinetti di Gesù bambino

I Cuscinetti di Gesù bambino o calzoncelli, un dolce natalizio tipico pugliese dal nome bellissimo,  Oggi li realizziamo insieme, Un dolce antichissimo povero nei suoi ingredienti ma dal significato grandissimo : secondo la tradizione popolare rappresentano tanti piccoli guanciali per il Bambin Gesù che sta per nascere.

Questi calzoncelli sono formati da una pasta croccante che una volta fritta diventa leggerissima e piena di bolle  a rappresentare proprio un cuscinetto. Il ripieno varia  da zona a zona e da casa a casa , dalle mie parti, in Puglia si usa farcire con mandorle ,zucchero ,buccia di limone o di arancia e Sambuca ( ma potreste trovare delle varianti come ripieni di ricotta , marmellata, cioccolata)

Anche per quanto riguarda la finitura finale ci sono delle varianti : si possono avvolgere nello zucchero semolato, cospargere con dello zucchero a velo  oppure imbevuti nel vin cotto.

Ma quanto sono belle le tradizioni e le storie dei dolci natalizi! Se ne conoscete altre versioni e volete condividerle con me ne sarei felicissima!

Un ringraziamento speciale a mia cugina Grazia per avermi regalato la sua ricetta!

 

 

INGREDIENTI

 

  •  500 gr di farina 00
  •  100 ml di olio extravergine d’oliva
  •  200 ml di vino bianco caldo
  •  un pizzico di sale
  •  un pizzico di zucchero

Per il ripieno:

  •  250 gr di mandorle spellate
  •  250 gr di zucchero semolato
  •  la buccia grattugiata di un limone
  •  aromi a piacere tipo cannella o altro
  •  50 ml circa di Sambuca


Per friggere:

  •  olio di semi di girasole o di arachidi

 

GUARDA

PROCEDIMENTO

Come fare i Cuscinetti di Gesù bambino

1- in una ciotola unire alla farina un pizzico di sale e un pizzico di zucchero e mescolare bene il tutto

2- aggiungere ora l’olio extravergine di oliva e mescolare fino a completo assorbimento

3- riscaldare il vino bianco  e aggiungerlo poco alla volta ,dovrete ottenere un composto sodo (altrimenti poi non sarà facile da lavorare con la nonna papera)

4- aggiunto il vino ed ottenuto un composto sodo lo andiamo a lavorare sul piano da lavoro fino a renderlo bello liscio.

5- lasciamo riposare l’impasto ottenuto per una decina di minuti

6- nel frattempo frullate le mandorle:

in un frullatore mettete le mandorle con lo zucchero e la scorza del limone grattugiata, azionate il mixer fino ad ottenere una polvere finissima

 

7- aggiungete il Sambuca poco alla volta, dovrete ottenere un composto non troppo morbido
( se usate delle mandorle sbucciate da voi mi raccomando che siano ben asciutte altrimenti andrete a compromettere il risultato finale ottenendo, con l’aggiunta della Sambuca ,  un ripieno troppo umido)

8- trasferite il composto in una ciotola

9- con l’aiuto della nonna papera stendete delle sfoglie sottilissime ,partendo dallo spessore più grande fino ad arrivare alla penultima tacca
( alla mia nonna papera io sono arrivata all’ottava tacca su nove tacche totali)

10- prelevate delle parti di ripieno e posizionatelo sulla pasta stesa

11- richiudete la pasta su se stessa ( esattamente come quando realizzate dei ravioli di pasta fresca) ed eliminate l’aria contenuta all’interno

12- con la rotella taglia pasta andiamo a ritagliare il tutto fino ad ottenere la forma di un panzerottino, sigillate bene i bordi.

13- per una migliore riuscita fate asciugare i calzoncelli per almeno 3/4 ore prima di friggere.

14- riscaldate l’olio a 170° e friggete pochi pezzi alla volta
( non si deve abbassare la temperatura dell’olio altrimenti i cuscinetti non risulteranno belli asciutti e leggeri)

 

15- fritti i cuscinetti li adagiamo su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso

 

16- quindi li andiamo ad avvolgere nello zucchero semolato

cuscinetti

 

oppure nel vincotto ,in questo caso ,per ottenere dei calzoncelli buonissimi, é meglio aspettare qualche ora prima dell’assaggio

Cuscinetti di Gesù bambino
Cuscinetti di Gesù bambino

 

CONSIGLI

Guarda e non perderti  le prossime video ricette su YouTube

 

Lo SHOPPING per la tua CUCINA

 

Seguimi sulla Pagina Facebook

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.